Formanta Shiny E.P.People 2009 - New-Wave, Indie

Shiny E.P.People precedente precedente

Ogni tanto, nel mezzo di nubi oscure, presagi di futuri disastrosi e catastrofici, si possono trovare singoli pensieri ottimisti. Note che sorridono alla vita, cogliendone gli aspetti agrodolci, trasformando il tutto in una melodia fatta di luci e riverberi. Piccoli piaceri. Trasformare la tragedia della quotidianità nella liturgia della nostra società, un inno al piccolo destino di ognuno di noi, bastardo o glorioso che sia, sempre unico. Come facevano gli Smiths. Come ha continuato Morrisey nella sua carriera da solista.

Ed allora, eccoci otto tracce con l'intento di illuminare, irradiare, far sorridere gli amanti delle belle giornate di sole. Si può avere personalità ed essere debitori profondamente verso uno stile? Non esiste una scienza esatta, spesso ci si riesce ed altre volte no. Può capitare di rielaborare con un'eleganza innata, sfoderare un brit rock da manuale come in "Eightball", oppure mostrare le idee arruffate e mal assortite di "Next Sunday". "Claustrofobic" fa meglio di tutte, oscura e misteriosa, persa tra i paesaggi urbani dei Portishead e le fredde steppe dei Felt, posti dove la voce di Sabrina Gabrielli raggiunge la sua dimensione naturale e più istintiva, trovando la giusta via per decollare.

Che siano luci od ombre, segni di indipendenza o derivazione, "Shiny Ep" emana sensazioni, dopotutto, piacevoli.

---
La recensione Shiny E.P.People di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2010-08-23 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO