Link Farlafrancashow E.P. 2001 - Rock, Noise

Primascelta! precedente precedente

Stavolta voglio sbilanciarmi e premiare una formazione che da qualche anno ritorna di tanto in tanto nel mio stereo, ogni volta con maggior profondita' e con rinnovata convinzione nei propri mezzi.

Narrare le gesta musicali dei Link e' affare scomodo e mi crea non pochi imbarazzi raccontare il particolare approccio sonoro di questi ragazzi di Udine.

Recentemente avevo gia parlato di un loro CD con tre tracce chiamato Farlafrancashow, che oggi mi viene presentato nuovamente nella versione estesa contenente sette tracce.

Inevitabile sostenere che il suono dei Link abbraccia il noise, stritolandolo fino a farlo esplodere in tanti frammenti appuntiti e sfuggenti, con rare schegge incastrate nel free jazz e nel rock.

Le sette scene si diffondono su un terreno impervio, sul quale spesso si rischia di inciampare in trappole elettroniche e vuoti melodici, sparsi nello spazio circostante in modo apparentemente casuale, ma in realta' sapientemente distribuiti da un talento compositivo capace di fondere la musica alle immagini.

Le inquietanti e rumorose trame chitarristiche intrecciano colori fastidiosi, che si aggrappano a una tela fatta di ritmiche nervose. La scenografia e' ulteriormente disturbata da un sax delirante, al quale un flauto chiede sporadici spazi per alleviarne la sofferenza.

Farlafrancashow si evolve come una rappresentazione teatrale, avvolgendo l'ascoltatore in un involucro urticante ma stranamente piacevole, con un suono potente che spesso rallenta per consentire alla voce femminile di esplodere i testi deliranti ed ermetici.

Nonostante l'apparente indole disturbata, gli ascolti prolungati rivelano i riflessi di una melodia sopita che, nel tentativo di sopravvivere, finisce per regalare un lieve tocco di dolcezza alle composizioni.

Quasi impossibile sperare in un successo su vasta scala dei Link, ma le loro scelte coraggiose meritano il rispetto di tutti coloro disposti ad aprirsi a suoni "difficili".

Vi invito a seguire i loro spettacoli dal vivo, dato che la musica di questi ragazzi raggiunge il culmine solo solo quando puo' esprimersi visivamente.

---
La recensione Farlafrancashow E.P. di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2001-04-24 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia