< PRECEDENTE <
album L'oracolo e il fardello - Carpacho

recensione Carpacho L'oracolo e il fardello

2009 - Pop

RECENSIONE
23/11/2009

Possibili headliner di un ipotetico Gods of Meta(-fisica, -linguaggio, -narrazione), i Carpacho giocano con le parole come un bambino che getta l'amo in una di quelle vasche dove le trote sono addestrate ad abboccare subito e gli viene un dubbio: lui è il vero pescatore o è il pesce a dirigere i giochi scegliendo la sua esca piuttosto che un'altra? Dopottutto lei - la trota - sarà ributtata in acqua sana e salva poco dopo, non è realmente in pericolo. Songwriter in bilico tra il far breccia nelle folle speranzose che un altro pop sia possibile, o risultare paraculi. Sono bravi a farlo, tanto che ormai è difficile credergli veramente, anche la storia che si erano sciolti, il concerto di addio e tutto il resto.

Loro i primi ad esser presi in giro, e che gli altri si mettano in coda: quella che un tempo era chiamata la P2.0, la scena fai da te, noi – gli stessi di 10, 20, 30 anni fa – condensati in una "Common People" alla romana ("Il reale mi dà l'asma"). L'ep termina con dieci domande e un inviato speciale della televisione per un romanzo d'appendice che ricorda molto "Italian violence", una delle Canzoni dell'appartamento di Morgan. E i Baustelle presi in dosi massicce, ovvio. Ora, "L'oracolo e il fardello" è davvero un piccolo capolavoro ma sappiamo come sono i Carpacho: sono cronicamente scostanti, sfuggenti alle responsabilità, il rischio che sia già finito tutto prima ancora di (ri)cominciare è palese. Nasconderanno la mano, se ne staranno a riva imbambolati davanti agli ultimi cerchi che pian piano svaniscono mentre il lago torna piatto.

Con questo tipo di ipnotismo letterario al massimo rimedi una scopata, certo non ci imbastisci una carriera. E a noi cosa resta? Per ora 12 minuti bellissimi, forse i migliori del 2009. Spero che sia davvero finito tutto, almeno non ci rimango male un'altra volta.

Tracklist

Ascolta su: Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti (22)
Carica commenti più vecchi
  • Matteo Manni 25/11/2009 ore 11:56

    bella l'immagine di Mr Carpacho che guarda i cerchietti diradarsi nello stagno. E invece...

    > rispondi a @matuk
  • Il mio disco preferito 26/11/2009 ore 12:06

    il mio disco preferito è più simpatico.....
    http://www.ilmiodiscopreferito.it/

    > rispondi a @ilmiodiscopreferito
  • dabeat 21/12/2009 ore 12:12

    ehssi - minga mal

    > rispondi a @dabeat
  • Tatranky P 24/05/2011 ore 14:14

    bei pezzi cavolo, e che bei testi

    > rispondi a @luigitrattafunky
  • Eleonora Antonioni 02/06/2011 ore 20:11

    Grandissimi Carpacho!

    > rispondi a @eleonorart
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
> PROSSIMA >
Pannello

TOP IT

La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

vedi tutti