Marlene Kuntz Cometa (ep) 2001 - Rock, Noise, Indie

Cometa (ep) precedente precedente

È strano recensire questo EP: se da una parte non si riesce a capire l’effettiva utilità di tale operazione, dall’altra si possono però accettare gli onesti intenti che ne sono alla base. “Cometa” non è né un singolo, né un disco nuovo, né un live: è semplicemente un album fotografico con in copertina la bellissima title track. Nasce per darle lo spazio che si merita, dopo l’esclusione da “Che cosa vedi” a causa della sua lunga e ipnotica coda, e per arginare la tiratura limitata del singolo “Canzone di oggi”, dove era contenuta come b-side.

E se oltre alla title track segnaliamo i due remix di "Infinità" e "Come stavamo ieri", la convulsa "La vampa delle impressioni" live, "Nuotando nell'aria" e "Trasudamerica" - quest'ultime entrambe registrate al soundcheck del concerto di Bologna del corrente tour, comunque simili alle originali - meritano di una lodevole segnalazione "La mia promessa" - qui ornata della sua ancestrale e naturale spora conclusiva "In paradiso", contenuta nel LP ed eseguita sempre in tour - e "Playboys Latini", eclettico strumentale che non poteva avere titolo migliore, ulteriore b-side di "Canzone di oggi".

Non è questo “Cometa”, comunque, un ‘qualcosa’ di consigliabile a chi ha già singoli e vinili dei Marlene Kuntz: se si ha già tutto, infatti, meglio spendere queste venticinque mila lire in qualcosa di diverso. Se no, invece, scegliete voi.

---
La recensione Cometa (ep) di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2001-05-21 00:00:00

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • thenest 12 anni Rispondi

    Questo Ep è fantastico. ''Nuotando nell'aria'' lascia sospesi, toglie ogni pensiero e rallenta il respiro. Marlene Kuntz siete assolutamente formidabili.:)


    (Messaggio editato da thenest il 14/09/2009 11:42:22)