21/01/2010

Sono qui, riesci a vedermi? Qui dentro, io piena di sfumature in una scatolina in bianco e nero, io flessuosa e androgina, così attuale, moderna, di gran fascino. Mi muovo tra i fotogrammi con grazia isterica, come una casa in fiamme, un disastro imminente, infelicità che riempie gli angoli di ogni scena piano, questo è il mio dramma, il dramma di Else. E' il mio monologo senza parole, un percorso che si compie tra didascalie e dissolvenze incrociate, un destino intrappolato tra kammerspiel ed espressionismo, tra il collasso finanziario e l'indicibile onta. E mentre mangio pane, burro e zucchero già mi immergo nei suoni, puoi sentirli? Sono ovunque, un proliferare di sensazioni che incrociano il mio sguardo e i vocalizzi in crescendo, le percussioni secche e ogni mia riflessione, una trama sottilissima che abbraccia i miei momenti sereni, gli ultimi, prima di tradire già l'approssimarsi dello sconforto con incalzante e composta marcia di avvicinamento all'epilogo esiziale. Forse non sono io a raccontare, muta e immersa in una diegesi sonora, note e immagini, pellicola e distorsioni, non so più se sono dentro o accanto, è lo splendore della musica che dà voce alla mia voce assente, mentre l'improvvisazione avvolge la proiezione, e io, ipercinetica e nevrotica, riverso l'ansia nei bottoni, io, vorrei fuggire via mentre mi aggiro nel labirintico Carlton di Saint Moritz, sono io, Else, in pieno corto circuito emotivo. Senti come montano le chitarre quando il signor Dorsday dice di volermi vedere, è il crollo, l'aut-aut, l'irreversibile e l'autunno improvviso dei miei pochi anni, io come Venere, non posso, non potrei mai, e ascolta le distorsioni in pelliccia, Venus in furs, ormai è finita, Mein Gott, ich sterbe. Sono Else, sono ancora qui, sarò sempre qui, tra le note che non ho mai ascoltato e che da oggi mi accompagneranno, il suono dell'istante, la magia che ricorre, un tappeto di sfumature fatto apposta per me, solo per me.

---
La recensione Marlene Kuntz - Recensione - Marlene Kuntz VS La signorina Else di margherita g. di fiore è apparsa su Rockit.it il 17/07/2019

Commenti (2)

Carica commenti più vecchi

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati