Corni Petar Ruggine 2010 - Rock, Alternativo, Post-Rock

Ruggine precedente precedente

Per rappresentare a parole questo debut-album dei Corni Petar, band milanese attiva dal 2005, il modo migliore è utilizzare un approccio olistico. Infatti, l'insieme finale delle parti che compongono un disco è differente da queste prese singolarmente. In questo caso i singoli ingredienti sono ineccepibili: tecnica impeccabile, arrangiamenti puliti, istrionismo vocale, testi mai mediocri, il tutto assemblato presso le Officine Meccaniche di Mauro Pagani. Tuttavia è nell'insieme che questi elementi non arrivano. "Magnolia" e "Vorrei dirti" partono in positivo, ma sono i pezzi importanti a mancare, quelli che scavano dentro e fanno venir voglia di far ripartire un disco appena finisce. Questo è un peccato perché le potenzialità ci sono eccome. E a dimostrarle troviamo "Rebel Yell", cover di un celebre brano dell'icona Billy Idol, che per l'appunto si discosta totalmente dal filo conduttore post-hard-rock dell'intero album, e risulta piacevolissima e ben riarrangiata. Il consiglio è incanalare energie e maturità verso il livello stilistico successivo, passando per le strade già battute del rock 'n roll, ma riuscendo a coglierne quei percorsi inesplorati che fanno la differenza.

---
La recensione Ruggine di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2010-10-19 00:00:00

COMMENTI (2)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia