24/03/2011

"Con grande piacere annunciamo che alcuni brani dell'album "Soltanto Luci" faranno parte della colonna sonora della nuova stagione della popolare fiction 'I Cesaroni'": quando ho letto queste parole ho temuto il peggio, e il peggio è arrivato. Se riusciamo a immaginare una pira in fiamme di luoghi comuni, strizzate d'occhio pop a ragazzine gementi e la più infima accezione che il termine "indierock" possa generare (il che è tutto dire) possiamo dunque capire gli intenti dei Control V che, come si deduce dall'azzeccatissimo nome, non fanno altro che copiare e incollare pezzi di Killers e Subsonica con la più scarsa programmazione che Mtv Pulse possa avere. Soffocati dall'amore per il mainstream e sognando forse un'ospitata come opinionisti alle tavole rotonde del pomeriggio tv, i nostri ci offrono una carrellata di brani tediosi e molli come meduse spiaggiate, nessun guizzo né salvataggi in corner, ma una parata di assenze e sbadigli che a nulla servono se non a riattivare la mobilità mandibolare. Più inutili dei festeggiamenti per il centocinquantesimo.

---
La recensione Control V - Recensione - Soltanto luci di margherita g. di fiore è apparsa su Rockit.it il 23/07/2019

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati