< PRECEDENTE <
RECENSIONE
27/08/2010

Dice Chiara Civello che le canzoni sono come i treni, il loro compito è portarti da un posto all'altro. Come non darle ragione? Se poi queste canzoni sono frutto della creatività e della sensibilità di una vera viaggiatrice, è ancora più facile che assolvano a tale funzione, avendo assorbito lo spirito dei luoghi che le hanno viste nascere. Nel caso di "7752" i luoghi sono New York, Brasile e Italia. 7752 sono i chilometri che dividono New York, città di adozione della cantautrice, da Rio de Janeiro, meta di un viaggio che le ha cambiato la vita e insegnato a sorridere di più. E un primo assaggio di questo nuovo approccio scanzonato alla musica e alla vita, la Civello ce lo regala fin dal primo brano dell'album, "8 storie", una specie di "10 ragazze per me" al femminile, sexy, ironica, morbidamente latina. La stessa attitudine maliziosamente solare ispira "Sofà", mentre colori più crepuscolari sfumano in "Non avevo capito niente" e "Resta", quest'ultima arricchita dalla voce impregnata di saudade della brasiliana Ana Carolina. Il jazz-pop di "I didn't want" e "One more thing" ci riporta alla New York della Blue Note, e c'è anche il tempo per qualche tappa in Italia, con "Dimmi perché" e con "Un uomo che non sa dire addio" che, anche se cover di una bossa nova di Antonio Villeroy, sembra italianissima nel suo incedere così stilosamente anni 60. Se le canzoni sono treni, quest'album è un inter-rail transoceanico di prima classe. Fatte le valige?

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani