Afo4 Stupide Relazioni Pop 2010 -

Stupide Relazioni Pop precedente precedente

A volte un disco si presenta esattamente per quello che è. In questo caso nome del gruppo, titolo del disco e foto di copertina non lasciavano presagire nulla di buono. E infatti. I toscani Afo4 fanno una brutta musica pop. Scialba e senza nerbo. Un po' come quella dei Matia Bazar degli ultimi tempi, quelli che vanno a Sanremo solo per fare aumentare i click sul video della loro esibizione con "Vacanze Romane", click dettati da sconforto e rassegnazione. Ma c'è di più. Ad esempio c'è una cover di Umberto Tozzi che riesce a suonare come il peggior stereotipo di Laura Pausini. Le cose non vanno certo meglio con i pezzi originali. "Anche no", ad esempio, mette insieme una serie di versi di sconcertante banalità sull'orgoglio di essere imperfetti, conditi da un "cazzo" che dovrebbe fare tanto alternative. La recensione potrebbe anche finire qui: siamo dalle parti già fin troppo esplorate di un pop-rock che si crede originale pur avendo i piedi ben piantati in una totale mancanza di qualità e coraggio. Un disco come tanti già ascoltati e tanti che toccherà ascoltare. Non fosse che, poche ore dopo aver ricevuto questo disco, vedo al Tg1 un servizio sugli AFO4. Sì, al Tg1. Il motivo è la cover de "L'estate sta finendo", con tanto di featuring dei Righeira. Siamo al trionfo: la mediocrità che conquista spazi e platee inimmaginabili per nomi e progetti di ben altro spessore. Tutto torna. Il paese è reale.

---
La recensione Stupide Relazioni Pop di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2010-08-30 00:00:00

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • scaiuolcher 11 anni Rispondi

    Vorrei correggerti, non era il tg1 ma il tg2.
    E comunque concordo in pieno. Posso pure assicurare tramite fonti sicure che questa gente pontifica sulla situazione della musica di qualità in italia, ovvero nessuno spazio sui media, nessun investimento da parte delle case discografiche, et cetera et cetera, ma sono i primi ad essersi venduti il culo ed essere entrati a fare parte di quel 'panorama musicale' che tanto hanno criticato. Rai1 gli ha dedicato una trasmissione di un'ora intitolata 'l'estate sta finendo', una pagliacciata colossale e priva di senso con due comici assolutamente non divertenti e una manciata di cantanti presi assolutamente a caso come max gazzé, bennato, fred bongusto, condotta da elisabetta gregoraci (sigh). Pretesto per spingerli da parte dei righeira, che a quanto pare hanno relazioni di parentela con un membro della band? Ai posteri l'ardua sentenza.