Fourire Kore (cd single) 2001 - Noise, Indie, Alternativo

Primascelta!Kore (cd single) precedente precedente

Sotto un solleone estivo sempre più opprimente e fastidioso sembrava alquanto improbabile che saltasse fuori qualche nuovo cd che al solo primo ascolto potesse farci sussultare. Infatti, dopo l’infornata crossover di Addiction, Folder e Hyems pensavamo di aver esaurito i nomi di gruppi (relativamente) nuovi che ti danno sollievo e speranza, non solo rispetto alla situazione metereologica, ma anche e soprattutto rispetto ad una serie di realtà sotterranee che credevamo sempre più ‘pigre’ e ‘svogliate’. Invece, in questo 2001, la serie positiva sembra continuare senza che all’orizzonte si profilino segni di cedimento; nel caso specifico ci tocca sbilanciarci (nuovamente!) in favore dei modenesi Fourire, band di cui precedentemente si era sentito parlare molto bene, in modo particolare dei loro live show.

Caso ha voluto che solo adesso riceviamo questo cd-r, e non direttamente dagli interessati, contenente 3 pezzi che quasi quasi ci fanno gridare al miracolo. Trame sonore freschissime (a metà strada tra le sonorità di casa Gammapop - ma potrebbe anche essere Touch & Go e/o Matador - e le iniezioni melodiche dei Flor, soprattutto dal punto di vista della voce) partorite da una formazione della quale praticamente non conosciamo altro che la musica e di cui, in parte, abbiamo tentato di invidiare gli elementi costitutivi.

Si pensi che la loro formula non solo è interessante per il suono che la caratterizza, ma anche per l’approccio ‘deviato’ che hanno nei confronti delle melodie; ciò potrebbe persino convincere qualche discografico ‘di peso’ ad investire su un progetto che in queste 3 tracce ci sembra già ampiamente maturo e con, se possibile, discreti margini di miglioramento. Tra le altre cose, i Fourire riescono a risolvere brillantemente quel (maledetto!!!) binomio ‘testi in italiano/approccio indie’ che tanto terrorizza quei discografici di cui sopra.

Tuttavia, a parte le note prettamente di colore, pensiamo che “Kore” contenga bellissime canzoni sincere e meriti l’attenzione di tutti coloro che amano il rock e pensano ci sia ancora qualche spiraglio per sentire dell’ottima musica. I Fourire, spero e credo, sapranno ricompensarVI ampiamente con la loro arte, come già hanno fatto col sottoscritto fin dalla prima volta che i suoni di questo demo hanno attraversato i timpani delle mie orecchie.

---
La recensione Kore (cd single) di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2001-08-01 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia