Codeina Quore Hidalgo Picaresco 2010 - Rock, Indie, Alternativo

Quore Hidalgo Picaresco precedente precedente

Volendo prendere per buona la vecchia e abusata dicotomia cuore/cervello, si può senz'altro dire che la musica dei Codeina appartiene alla categoria "musica che viene dal cuore" (o dal "Quore"), ma anche da un po' tutte le altre viscere, comprese quelle meno romantiche, e titoli come "Piorrea" o "Peristalsi 3.0" la dicono lunga in proposito. Musica di cuore e stomaco che mira ad arrivare dritta a cuore e stomaco, come ogni produzione di stoner-grunge rude e maschio che si rispetti. Arrangiamenti rombanti e roboanti che spesso e volentieri sovrastano la voce fino a rendere incomprensibile gran parte dei testi (ma si colgono sprazzi di "saliva amara", "voce stridula e rancida", "non fumare che ti cadono i denti", a proposito di roba viscerale), sezione ritmica sempre in primo piano, power ballad a metà album per tirare il fiato prima della furiosa volata verso la chiusa senza parole e molto hard anni 70 di "Tesla Vs Marconi". Con qualche scivolata nello stereotipo e un po' di eccessi di pomposità, i Codeina hanno comunque fatto un più che dignitoso lavoro, che non faticherà a trovare estimatori fra i cultori di Tool e affini.

---
La recensione Quore Hidalgo Picaresco di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2011-01-10 00:00:00

COMMENTI (2)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • insectkin 11 anni Rispondi

    RIDIIII PAGLIACCCCCCIOOOWRGH!!

  • effepunto 11 anni Rispondi

    ottimi i codeina
    piorrea è un gran pezzo!

IL TUO CARRELLO