< PRECEDENTE <
album Business is a sentiment - Music for Eleven InstrumentsDisco della settimana
RECENSIONE
03/01/2011

Raccogliere le ispirazioni, i suoni, gli umori, le storie di tutti gli strumenti che abitano le stanze del proprio appartamento, passando dalla cucina alla camera da letto e facendo incontrare e intrecciare le melodie che si portano dietro gli odori di ogni abitacolo. C'è un pifferaio magico, Salvatore Sultano, che diventa direttore d'orchestra e dai colori della sua Sicilia fiamminga tiene il tempo ad un ensemble: Music For Eleven Instruments. E' lui l'unico vero titolare, si perde lungo pagine di musica onirica, che sembrano abitate da tutte le possibili declinazioni del pop (vedi A Toys Orchestra), quello che annusa l'elettronica gentile, che rimanda al mood delle filastrocche popolari, che può diventare perfettamente beatlesiano e sa farsi opportunamente straniante, famelico, insofferente (è d'obbligo citare Syd Barrett).

A danzare insieme sono un'anima acustica e una percussiva, che accompagnano lungo stazioni di sosta musicale le bande di paese che travolgono la città, i sogni popolati da mostri di adolescenti inquieti. Mandolini, chitarre, violini. Arrangiare e comporre in uno scantinato, mentre si guarda dal vetro della propria finestra la raffineria che inonda di grigio il paese di Gela e cadenzare con valzer leggeri, mongolfiere che si gonfiano in aria con dentro persone sorridenti che guardano da lontano la raffineria e danno il benvenuto alla bellezza che ritorna.

Si esorcizza la vita come un calcolo matematico e si gode di musica purissima: per questa e altre mille ragioni "Business is a sentiment" è un'opera affascinante, ludica, mai compiaciuta ed enormemente ispirata.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti (28)
Carica commenti più vecchi
  • diNotte Records 08/01/2011 ore 04:56

    con una fettina di Edwood

    > rispondi a @dinotterecords
  • Peppe Schillaci 09/01/2011 ore 16:21

    un altro colpaccio made in sicily! ;-)

    > rispondi a @peppeschillaci
  • alessio mazza 10/01/2011 ore 11:25

    ....ci sento dentro tanto "the aeroplane flyes high....."...il box raccolta singoli e rarità degli smashing del'95 o 96'....
    ( forse la copertina conferma questa mia impressione....? )
    in ogni caso...splendido lavoro......complimenti..

    > rispondi a @alessiomazza
  • bigs 10/01/2011 ore 11:53

    vero!


    > rispondi a @bigs
  • Marco Pizzardi 16/11/2015 ore 21:59

    Un album di altissimo livello. Bravissimi!!!

    > rispondi a @mpizzardi
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
> PROSSIMA >
Pannello

TOP IT

La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

vedi tutti

ULTIMI ALBUM

Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

vedi tutti
Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani