Jean Fabry Registrazione casalinghe 2001 - Cantautoriale, Rock, Folk

Primascelta! precedente precedente

Davvero curiose le "Registrazioni casalinghe" di questi cinque musicisti di Forlì che si fan chiamare Jean Fabry.

Immaginate un parco giochi in cui Elvis Presley si azzuffa con Stephen Malkmus e con un De Gregori strafatto, producendo un rumoroso e barcollante girotondo di indie rock, folk, pop e cantilena popolare che nulla abbia a che fare con i tre artisti menzionati...

Detta così, sembrerebbe esserci fin troppa carne al fuoco per dare credibilità a questa formazione e invece l'ironia e l'instabilità con cui i Jean Fabry affrontano le proprie composizioni, conferisce loro una forza espressiva da non sottovalutare.

La musica del quintetto arranca su suoni semplici e dal taglio netto, senza troppi fronzoli ma con movenze spesso strampalate. Giri di chitarra buoni per i film di Tarantino, ritmica scarna che singhiozza, basso nervoso, organetto da fiera paesana, coretti sbarazzini e strani rumori a disturbare qua e la.

Pur viaggiando tendenzialmente su confortevoli melodie e lievi ritornelli, le note dei Jean Fabry rasentano spesso la follia, senza tralasciare qualche momento oppressivo e angosciante pur mantenendo un'aria ciondolante.

Da rimarcare la curiosa vena poetica delle liriche, che strapazzano le parole, mescolando tristezza, ironia, presa in giro, risate isteriche e senso di depressione (date un'occhiata ai titoli).

Quattordici brani decisamente non per tutti, ma che vanno giù che é un piacere fin dal primo ascolto, rivelando piccole chicche man mano che si approfondiscono gli ascolti.

Pur con qualche piccolo calo di tensione e con una qualità di registrazione non certo di prima qualità, i Jean Fabry sprizzano vitalità e talento per buona parte degli oltre quaranti minuti di musica incisi su questo dischetto. Sarebbe davvero molto interessante vederli alle prese con un produttore capace di metterli nelle condizioni di esprimere al meglio un potenziale notevole.

Bravi e fuori di testa.

---
La recensione Registrazione casalinghe di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2001-08-31 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia