Beatter Compari Beatter Compari 2010 - Cantautoriale, Rock, Funk

Beatter Compari precedente precedente
14/02/2011 Beatter Compari 1

Incipit fuorviante con suggestioni di un Oriente solo immaginato, ricostruito nello scenario della musica popolare. Si parte poi per un viaggio musicale molto italiano, declinando cifre stilistiche che ondeggiano tra Bennato de "Il Gatto e la Volpe" e Fossati di "La mia banda suona il rock", finendo molto più spesso dalle parti di Paolo Belli con i suoi Ladri di Biciclette o addirittura sconfinando in un più caotico crossover di matrice rock. E non bastano le buone intenzioni della sezione fiati, perchè il resto si muove in maniera scomposta e confusa, mischiando pasticci funky, mollicce incursioni quasi-hard-rock, vagheggi fusion-pop. Un po' Baccini che funkeggia con Rats e Après la Classe. Insomma, c'è poco da salvare nelle undici tracce proposte dai Beatter Compari. Di buono la loro maestria con gli strumenti, qualche discreta melodia ed un approccio intenso e trascinante: dal vivo potrebbero reggere bene il confronto con le piazze di paese. Inoltre la loro attitudine di non prendersi troppo sul serio aiuta l'ascolto. Purtroppo la personalità scarseggia, le idee pure e le canzoni galleggiano spesso nell'anonimato.

---
La recensione Beatter Compari di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2011-02-14 00:00:00

COMMENTI (2)

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • beattercompari 10 anni Rispondi

    Nelle Sagre di paese c'è sempre un bel Pubblico!!! cmq per il ReCensore i gusti sono gusti e non si discutono ma avremmo certamente gradito un ascolto più attento del nostro lavoro una precisione almeno nel numero di tracce che lo compongono e evitare accostamenti abbastanza improbabili ma non importa!! intanto i compari sono stati recensiti su Rockerilla con recensioni leggermente differenti... Sul Fronte delle idee noi partiamo da un eclettismo un po' più aperto mentalmente che la solita pappa INDIE che tanto va per la maggiore in italia...cmq un po' più di professionalità sarebbe gradita!! per il resto buon lavoro a tutto lo staff di RockIt.

  • giuvanni 10 anni Rispondi

    A semplice titolo di replica: le tracce sono dieci e non esiste una sezione fiati,ma solo un trombettista che suona la tromba. Ah Alessà, te ci hanno proprio costretto a fare sta recensione(nun ci si stato mica tanto attento)! :)
    ....mi sà che non verrai a sentirci alla prossima sagra dove suoneremo...:)