< PRECEDENTE <
album Ondis di glerie - Orchestra Cortile

recensione Orchestra Cortile Ondis di glerie

Musiche Furlane Fuarte 2010 - Cantautoriale, Rock, Jazz

RECENSIONE
01/03/2012

Un termine che ricorre molto ultimamente è glocal: un ossimoro particolarmente intuitivo e di facile utilizzo, di cui si può fare uso (e abuso) in ogni ambito. Effettivamente però può tornare utile per parlare di "Ondis di glerie", ep della band friulana Orchestra Cortile.

Fin da subito infatti, si fa esperienza della felice convivenza degli opposti. Locale è la lingua, il friulano, a cui la band affida le melodie. Anche se ogni tanto sembra di riconoscere qualche parola, il senso generale è assolutamente oscuro. Ma a questo in realtà pensa la musica, global nell’accezione più positiva del termine. Un suono curato fatto da pianoforte, contrabbasso, batteria e sax trascina lontano l’ascoltatore, riempiendo ogni vuoto ed eccedendo ogni significato specifico, come solo la musica suonata ad arte sa fare.

Tra canzone d’autore (“Il paesagiu sculpit”), ballate (“Gigi e Aunciòn”) e recitativo (“Silina”) è la chiara vocazione jazzistica della band a emergere con credibilità ed immediatezza. "Ondis di glerie" è un bel disco che dopo qualche ascolto vi risulterà familiare e che tornerete a cercare.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani