< PRECEDENTE <
album Seguimi - Levi

recensione Levi Seguimi

Wide Sound 2010 - Rock, Indie, Pop rock

RECENSIONE
02/12/2011 di Jack Nessuno

Matteo Levi è un musicista che, archiviata l’esperienza accumulata in varie band, ha deciso di intraprendere la carriera solista. "Seguimi" è il risultato di questo percorso in solitario, un lavoro sicuramente influenzato dalla vena rock di Manuel Agnelli e soci e dei Marlene Kuntz ma soprattutto di Paolo Benvegnù ("1000 modi", tra i pezzi più convincenti, fonde proprio un arrangiamento in stile Afterhours anni ’90 con una linea melodica vicina alla voce dell’ex cantante degli Scisma).

I testi scivolano a volte nella banalità senza lasciare il segno, ma, passate le undici tracce di quest’album la sensazione è che valga la pena di seguire Matteo Levi anche in futuro. E' un pop variegato, si ramifica fino a toccare il parlato di "Se tu avessi sete" o lo strumentale jazzistico de "La condizione umana", il rock claustrofobico di "Una pietra scartata" o la ballad acustica sorretta dagli archi di "Solo". Non è certamente un album impeccabile; manca, come a molti, una maggiore originalità e un tessuto musicale meno ripetitivo. Ripeto, vale la pena però tenerlo d'occhio.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti (1)
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
> PROSSIMA >
Pannello

TOP IT

La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

vedi tutti

ULTIMI ALBUM

Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

vedi tutti
Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani