De Glaen De Glaen 2 1998 - Rock, Noise

precedente precedente

In questo cd sono registrate scariche di cattiveria e sensazioni fastidiose. Un noise difficile e maturo, preciso negli stacchi, a tratti cattivo, a tratti lento, sempre sul filo delle dissonanze, amano definire il proprio genere come "zapping noise". I De Glaen sono sulla scena (quella sottorranea) dal 91-92, e questo e' il terzo cd che sfornano, stavolta con l'etichetta Cockeny music di Firenze.

I testi sono in italiano e meritano un po' d'attenzione: sono brevi ed efficaci, introspettivi e psicologici, perfettamente asimmetrici e spezzettati in frammenti di frasi, che vanno poi ricomposti dall'ascoltatore... se vuole capire qualcosa.

Nelle nove tracce del cd la musica e' in simbiosi con le parole, senza uno dei due elementi il disco zoppicherebbe, cosi' invece e' un ottimo prodotto, forse non facile da digerire, ma sicuramente molto nutriente!

---
La recensione De Glaen 2 di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 1998-10-31 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia