< PRECEDENTE <
album Il paradiso degli orchi Il Paradiso degli Orchi

recensione Il Paradiso degli Orchi Il paradiso degli orchi

2011 - Rock, Psichedelia, Progressive

RECENSIONE
10/03/2011

Tra alte montagne e tortuosità geografiche, giunge questo nuovo parto del combo attivo nel bresciano dal 2007 - un lavoro che sembra riflettere le asperità del paesaggio, e le introversioni di un certo marginalismo provinciale, sale e nutrimento di tanto (troppo?) rock, da sempre.

Si parte con il low-fi tinto di psichedelia dell'ouverture "Where Is the Light?", dove ultimi lembi di post-rock cedono il passo a certo codificato recitativo (Massimo Volume o Perturbazione, che dir si voglia). "My Sin", ed ecco apparire Grant Lee (coi Buffalo), molto Nord America in questa traccia, dunque, referente sostanziale della cifra che puntualmente farà ritorno ("Sad Song #51", sotto forma stavolta di Screaming Trees, piuttosto che REM, nella quinta "My Damned Mind"); tirato e percussivo, il mood di "Margherita", seventies stelle e strisce, e possente funk del refrain. Pure i Deep Purple (mischiati a qualche vagito sabbathiano) vengono riesumati per l'occasione in "Remember", con tanto di barocchismi clavicembaleschi e fosche tinte ossianiche.

Post-rock imperniato su reminiscenze northern (ma anche southern, a volte)? Hard rock psichedelico con ovvie allusioni ai 70? Un po' tutto, amalgamato coerentemente, eccezion fatta per qualche melodrammatica posa del cantato, disarmonico rispetto al contesto da cui s'erge.

Sia chiaro, trattasi di lavoro dignitoso, con qualche guizzo a tratti, e pure un paio di highlights. Ma il problema con questo lavoro (e con roba non dissimile) è una certa lamentosità generazionale e in ultima analisi reazionaria, nel voler calibrarsi su un registro da veterani duri e puri - o il buon vecchio rock-senza-fronzoli.

Ridondante o ricurvo su se stesso, ma non è forse in contemporanea limite e forza del genere?

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani