< PRECEDENTE <
album Levigatore - MS CD-dex

recensione MS CD-dex Levigatore

Black lounge 2000 - Crossover

RECENSIONE
11/10/2001 di Nick Angel

Signori e signori una grande band: il crossover più estremo sbarca in Italia con gli MS Cd-dEX. In “Levigatore”, demo di 4 brani, è riescono a sintetizzare tutta l’energia e grinta che caratterizza la loro proposta. Aprono con “Overclock”, un brano durissimo - avvicinabile a Earthtone 9 & co. viste le sonorità -, per poi proseguire con la bellissima “Vieni a prendermi”, rappato niente male che ricorda la tradizione del metal-rap e crossover estremo.

Altro pezzo interessante è “La mia nazione” che, però, non entusiasma quanto le tracce precedenti, a causa del testo e della complessità dell’arrangiamento che depista l’ascoltatore in continuazione. Nel finale arriva però la chicca: la band, infatti, si cimenta in uno splendido spoken word tratto dalle prime pagine di uno dei libri più belli che siano mai stati scritti: “Sulla strada” di Jack Kerouac.

In definitiva, questo disco ci sembra registrato discretamente e, con l’eventuale interessamento di un’etichetta indie italiana, sarebbe potuto diventare un ottimo disco, forse anche di successo. In modo particolare si segnalano, sopra tutti, l’espressività della voce e i suoni della batteria. Chissà che un giorno…

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >