< PRECEDENTE <
album Welcome to Anno Zero - Anno Zero

recensione Anno Zero Welcome to Anno Zero

2001 - Funk, Elettronico, Crossover

RECENSIONE
18/11/2001 di Carlo Porcaro

Conosco la musica degli Anno Zero da tempo. So quale passione li muove, da quanti anni calcano i palchi e con quale sincerità propongono loro stessi al pubblico. Ora hanno ripubblicato il cd autoprodotto l'anno scorso e ciò rappresenta una bella notizia per chi, come noi, si augura la crescita della musica sotterranea del nostro paese: l'etichetta che li ha "accolti" è la Supple Productions e forse l'uscita ufficiale di questo disco è avvenuta anche tardi, considerata la gavetta di questo gruppo campano. Merito alla Supple, dunque. Cosa c'è in questo ep di 20 minuti (+ traccia cdrom)? C'è musica potente e trascinante che spazia da un genere all'altro, con la particolarità che i testi sono cantati soprattutto in un aggressivo dialetto napoletano. Se vi piacciono Korn, Rage Against The Machine oppure i Linkin Park (anzi la tecnica delle due voci era già utilizzata tempo addietro dai nostri, quindi non si pensi ad un mero sfruttamento della moda dell'ultima ora), gli Anno Zero vi faranno impazzire: il loro crossover che mette insieme rap, metal, rock ed elettronica risulta davvero riuscito. Si tratta di musica a 360 gradi, insomma. Un disco che vi può dare una scossa, se avete cervello e corpo un po' intorpiditi. "Welcome to Anno Zero" presenta brani carichi di rabbia ma anche una "Luce" che ha tutte le potenzialità per essere uno straordinario hit radiofonico, per quanto è emozionante ed accattivante. La miscela esplosiva degli Anno Zero non sarà innovativa ma in questa opera prevalgono decisamente le note a favore. Questo gruppo dà il meglio di sè dal vivo, dove può sprigionare tutta la sua energia: il cd cerca di riproporla, qualcosa inevitabilmente si perde ma ll'effetto "vitaminico" dei 5 brani è fortissimo.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >