Altro Candore 2001 - Lo-Fi, Punk, New-Wave

Primascelta!Candore precedente precedente

Zigzagando a testa in giù, tra le spalle sincere di un arcobaleno a pois e una trottola nei pugni delle mani. E’ così che incontrerete gli Altro.

Vi diranno i loro tre nomi con occhi onesti. E nel controluce di un cielo rosso, immergeranno le vostre mani nel lago bianco del Candore.

Bagno che sporca chi non ha saputo dare, chi non ha voluto trovare parole. Quegli occhi bassi perché non li sai alzare.

Candore….la disarmata ingenuità di chi ama, la forza dell’innocenza, le facciotte dello stupore, i fili argentati della meraviglia.

Ma soprattutto il coraggio e la sua purezza. Che qualcosa di così pulito non l’avevi mai provato.

Candore è un album semplice che parla in modo semplice di ciò che spesso sembra incomprensibile. Candore è “Naif Wave”.

I Cure nel 1979, ”Three imaginary boys”, aria giocosa, sostanze stralunate, ci passano molto vicino.

E un po’ più tardi, magari, anche “l’impaurito e meraviglioso mondo” dei The Fall. E oggi?

Le ginocchia sbucciate dei Frammenti che corrono dietro ad alcune raffinate giravolte dei Redworms’Farm.

Il vento non è mai stato così a favore.

Ma Candore è soprattutto il primo cd degli Altro. Di Alessandro, Giovanni e Simone. Unico e prezioso, come le lacrime di chi ci ha creduto tanto e nella fragilità affoga.

Sogni senza segno, speranze come spilli….dove sei?

Le sembianze di una voce che sussurra….”aspetta, non posso, aspetta, passa questo momento!”
Una batteria spezzata e disorientata che risponde.

E’ troppo tardi…

---
La recensione Candore di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2001-12-09 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia