Inedia Vedermi bruciare 2001 - Metal, Hardcore, Dark

precedente precedente

Ecco qui un interessante lavoro di un giovane gruppo del modenese propenso a singolari sonorità dark- metal: “Vedermi bruciare”, demo composto da 5 canzoni, colpisce per l’intensità emotiva di suoni e rumori in cui una vena romantica è celata da chitarre e percussioni incalzante - una voce che urla rabbia e dolore di un epoca moderna con pene e passioni antiche. Riferimenti a Neurosis e Botch, elaborati in maniera originale, arricchiscono questa miscela di impeto e melodia.

Un costante approccio sonoro è appena penalizzato da una certa uniformità nell’intero disco, ma alcune variazioni di modi e tempi e nuove idee certamente gioveranno all’evoluzione di questa promettente band italiana.

---
La recensione Vedermi bruciare di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2001-12-26 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia