BeMyDelay To The Other Side 2011 - Psichedelia

To The Other Side precedente precedente

Dividersi tra Franklin Delano e Blake E/E/E dev'esser stata esperienza formativa per Marcella Riccardi, perché questo suo nuovo solo project sembra risentire di quelle latitudini essendone nel contempo un manifesto superamento.

Non troppo lontano dalla nuova lisergia pagana a la Diva ("You And Me And The Sunshine"), reiterativa e soporifera, e in equidistanza rispetto a Pain Teens e Nico ("Toward The Sun"), la Riccardi sembra tributare - in una sorta di stream of consciousness stranito e ubriaco - un amore ventrale all'universo psichedelico tout court. Così coesistono paci(fisti)camente sfumature psych-folk e acustica space-rock, in un highlight del disco come "What It Feels Like To Be Drowned", davvero ineccepibile; o circolarità post, tra loop e chitarra tremula e tutto un carico da hipsters, iconico e monoreferenziale, in "To Come Out To The Other Side". Trame estenuanti che della ripetitività atonale se ne fanno un vanto; o erotismo del rischio, quindi. Nella migliore filosofia da outsider.

Stilisticamente impeccabile, in ordine a filologia e credibilità, in un armonico equilibrio tra scrittura e feticismo sixties.

---
La recensione To The Other Side di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2011-06-16 00:00:00

COMMENTI (5)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • claudietta 10 anni Rispondi

    Mi piace molto il mondo che inventa BeMyDelay.

  • captainmantell 10 anni Rispondi

    molto bello cio' che sento

  • utente45013 10 anni Rispondi

    COBRASSUUN...COBRASSUUN...

  • utente38027 10 anni Rispondi

    Che poi e' Spacemen 3..
    scusate

  • utente38027 10 anni Rispondi

    Non e' male mi ricorda gli Spaceman 3