< PRECEDENTE <
RECENSIONE
27/06/2011

"I Racconti dell'Amore Malvagio" è un disco scuro e cupo. Un urlo sommesso lungo dodici tracce, che trova qua e là spazi di risalita e speranza, ma che in fin dei conti resta comunque poco solare. Del resto, un titolo e una copertina come questi non possono lasciare presagire campi di fieno e cieli azzurri. Piuttosto la sensazione è quella di trovarsi all'interno di un'atmosfera da giallo scandinavo, dove tutto pare ricoperto da una patina di indifferenza glaciale, ma in realtà cova un centro incandescente, pronto a esplodere e travolgere ogni cosa.

Il nuovo disco di N.A.N.O. (ovvero dell'ex C|O|D Emanuele Lapiana) inizia in modo quieto e lirico con i pezzi in compartecipazione con Pacifico, Sara Mazo degli Scisma e Max Collini. La tensione viene alimentata a poco a poco e poi fatta deflagrare con "Lo Squalozecca", in cui Federico Fiumani urla a squarciagola un ritornello efficace quanto terribile: "Sei lo sponsor ufficiale del peggio di me". Ovvia conseguenza è poi "Io accuso", in cui Emanuele Lapiana dice esplicitamente che "Il '68 ci ha rotto il cazzo [... ] Il paese è in queste condizioni ed è ora di togliervelo dalle mani". La parte centrale del disco è completata da "Brainstormo", sorta di litania dello stare male, che viene alleviata dall'intervento di una splendida Sara Mazo, qui nelle vesti di una Madonna misericordiosa o di una fata turchina ("che fondamentalmente è uguale").

Il disco si snoda sempre su una continua alternanza freddo/caldo, tendendo all'estremo l'emotività dell'ascoltatore e mettendola a dura prova con continui saliscendi di intensità. Più di tutto, però, "I racconti dell'amore malvagio" è un ottimo disco di pop elettronico, di quelli che si facevano a Roma negli anni '90 e di un livello che da tempo non si sentiva. Un lavoro che convince dal punto di vista musicale e che sa mettere insieme versi incisivi e di grande forza poetica. Capace di estrema violenza e di infinita dolcezza. Un album pieno, denso. Una conferma importante.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti (7)
Carica commenti più vecchi
  • latitante 18/06/2011 ore 18:04

    lo squalozecca è da brividi!
    complimenti!

    > rispondi a @latitante
  • tomhet 26/06/2011 ore 01:58

    Bellissimo!

    A me ha impressionato "Brainstormo"

    > rispondi a @tomhet
  • mx 28/06/2011 ore 11:38

    Stavolta lele ha spaccato tutti i culi.
    Va detto.

    > rispondi a @mx
  • Le-Li 30/06/2011 ore 20:07

    dio mio... è spelendido... davvero... JOHN

    > rispondi a @leli12502
  • Faustiko Murizzi 30/08/2011 ore 23:41

    Beh... "Io accuso" dovrebbe essere un inno generazionale... diobono!

    > rispondi a @faustiko
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
> PROSSIMA >
Pannello

TOP IT

La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

vedi tutti

ULTIMI ALBUM

Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

vedi tutti
Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani