Promised Lie Promised Lie 2000 - Progressive, Hard Rock

Promised Lie precedente precedente

Il quartetto veronese nasce nel 1996 e si ispira a gruppi quali Queen, Extreme, Queensryche e Dream Theater. E si sente, nel cd, l’influenza di queste band, ma come prevedibile è difficile non uscire sconfitti dal confronto con simili colossi!!!

Il sound delle chitarre, l’impostazione vocale, la scomposizione del tempo della batteria, si rifanno radicalmente allo stile inconfondibile dei Dream Theater… ma troppo spesso la chitarra risulta priva di spessore, la voce stenta, la batteria propone passaggi ‘sporchi’ e imprecisi, mentre il basso sforna qualche ottimo giro che però troppo spesso viene perso per strada. Niente di grave, naturalmente, considerando che questo è il primo lavoro della band: ma la strada che hanno scelto è decisamente difficile, e il cammino é ancora molto lungo.

La prima traccia, “Prodigal song”, fa intuire immediatamente le buone potenzialità dei quattro, ma musicalmente parlando non presenta niente che non si sià già sentito migliaia di volte; non vorrei sembrare eccessivo, ma è un vero inno alla banalità! Fortunatamente la successiva “Feed for dog” si scosta un po’ dai classici canoni: meno virtuosismi, ma il risultato è certamente più accattivante.

Il terzo titolo, “Labour pains”, è uno strumentale, ricca di buoni spunti, ma che sicuramente non fa gridare al miracolo. “Love in lies” è invece una tranquilla ballata, che non brilla certo per originalità, ma si ascolta più che volentieri.

Così come era iniziato, il cd si chiude senza grosse novità, con “The empty screen”, una discreta canzone, di cui però non si sentiva la mancanza…
Che dire, le potenzialità per ben figurare ci sono, ma il gruppo dovrebbe cercare di staccarsi maggiormente da quelli che sono i punti di riferimento iniziali, cercando un proprio stile. Attendiamo fiduciosi il prossimo lavoro…

---
La recensione Promised Lie di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2002-01-17 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO