15/11/2011

In continua tensione tra oscurità e luce chiarificatoria, le strumentali tessiture del nuovo lavoro dei Penelope Sulla Luna estendono e in parte superano il discorso del precedente "My Little Empire" (2007). Quattro gli atti racchiusi in questo ep, dal candore esponenziale, sin dal post-rock prodromico di "Strange Storms" e "Snowflakes like Cannonballs", tra Mogwai ed Explosions in the Sky.

Il math-rock stile June of 44 irrompe nella terza "I Read Lullabies", ma è ancora il vocoder mogwaiano a ricordarci le referenze monolitiche della band, laddove non si sconfina poi nell'alternative più abbordabile di Deftones e Muse, come nella conclusiva "To Kill in Your Sleep". Se solo trovassero il coraggio di sganciarsi da approdi troppo sicuri, potrebbero finalmente dar corpo ai notevoli sogni che ben promettono.

Commenti (1)

  • Cinema Noir 15/11/2011 ore 11:11 @cinemanoir

    Bel lavoro ragazzi.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati