Dellera Colonna sonora originale 2011 - Rock, Indie

Disco in evidenzaColonna sonora originale precedente precedente

Che film sarebbe quello accompagnato dalla "Colonna sonora originale" scritta da Roberto Dell'Era? Io mi immagino una storia forse ambientata negli anni sessanta o giù di lì, sicuramente con protagonisti dei giovani non stereotipati, un po' ribelli e intellettuali. L'immancabile storia d'amore, consumata fra letti sfatti e tram affollati, malata di passione e di paura della noia. Le inquietudini e le rivoluzioni sognate e le idee di fuga. E la morte, in film del genere c'è sempre qualcuno che muore troppo presto, lasciando nell'aria altre domande e altri tormenti e altra voglia di amare forte.

E mentre si baciano e fanno l'amore, e mentre parlano e bevono e ridono e piangono, questi giovani ascolterebbero, da un giradischi poggiato sul pavimento, voci di cantautori non convenzionali, poetici, antichi e moderni. Ascolterebbero romanticherie da chansonnier in dolcevita ("Ami lei o ami me", "Giorno dopo giorno"), evocativi e struggenti bozzetti elegiaci immersi negli archi (l'omaggio a Dennis Wilson "Oceano Pacifico Blue") e racconti contemporanei d'amore amaro ("La meraviglia", "Le parole").

Accovacciati sul parquet di un appartamento in disordine, si perderebbero in piccole dolcezze folk ("Il tema di Tim e Tom"), lunghe digressioni psichedeliche ("Fine bobina") e suoni e rumori di vita quotidiana che diventano musica ("Io e te"). Mi immagino una fotografia crepuscolare e un non troppo lieto fine, per questo film che potrebbe intitolarsi "Le impressioni che contano".

---
La recensione Colonna sonora originale di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2011-10-31 00:00:00

COMMENTI (14)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • anoukaimee 10 anni Rispondi

    cmq si chiama motivo di sima

  • makxnoise 10 anni Rispondi

    Sono al quarto brano... mah, mi pare bruttarello forte.
    edit: in realtà andando avanti non pare malaccio... sono i primi brani ad essere veramente brutti.
    però tutto l'entusiasmo che leggo qua sopra, boh.


    (Messaggio editato da makxnoise il 01/11/2011 09:17:23)

  • emilianocalori 10 anni Rispondi

    ottimo!

  • latossegrassa 10 anni Rispondi

    Ma chi è, il bassista degli Afterhours che non ricordo come si chiama ma dopo guardo su Google?

  • utente54461 10 anni Rispondi

    ... del resto dagli Afterhours non possono che entrare ed uscire artisti e musicisti unici ed eclettici come lui ... Grande Dellera !!!

  • pointbreakrock 10 anni Rispondi

    grande!


    (Messaggio editato da pointbreakrock il 07/10/2011 15:01:42)

  • pointbreakrock 10 anni Rispondi

    Hai voce che fa tremare la gola...

  • menion 10 anni Rispondi

    Bellissimo disco!!! Oggi vengo a Milano alla Fnac a sentirmelo in acustico e farti i complimenti dal vivo!![:

  • alessandramazzanti1 10 anni Rispondi

    a stasera!!!!!!!! [: si ascolta un pò di buona musica!

  • utente54599 10 anni Rispondi

    Davvero un gran bel lavoro,sicuramente da comprare!complimenti