05/10/2011

Immaginatevi su un pianeta oscuro ma brillante, nessuno tra quelli che esista, un pianeta semideserto e con aria rarefatta e bollicine di ossigeno quanto basta per tenere il tempo, nebulose frammentate di elettronica avvolgente e chillwave proveniente da chissà quale lontana galassia: un vero viaggio nello spazio siderale. Lounge quando serve ("Xitle"), ambient in dilatazione nel cosmo tra riverberi ("Bat Country") e dolce attesa di un incontro ravvicinato, che lentamente si trasforma in allunaggio tra effetti psicotropi in loop ("Brown Lighter") con un crescendo che si arricchisce passo dopo passo, grazie al decisivo sostegno dei Dumbo Gets Mad, fino a un completamento sonoro capace di cambiare le tonalità di ogni angolo buio. Si può tranquillamente ballare o piuttosto lasciarsi trasportare in tute pressurizzate tra attività extraveicolari, attraverso satelliti e anelli spumosi, o almeno io la vedo così. Disponibile in free download questo ep di Flamingo scuote vulcanicamente il panorama lo-fi e convince anche gli scettici dell'esistenza di presenze non ostili nel cosmo, o perlomeno di formidabili laptop in grado di produrre suoni stellari.

---
La recensione Flamingo - Recensione - Superpalm EP di margherita g. di fiore è apparsa su Rockit.it il 25/08/2019

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati