Jeremy [Toscana] demo 2001 - Grunge

precedente precedente

Due brani sono decisamente pochi per avere una visione completa dei Jeremy. In compenso è facile capire quale musica - o meglio: quale stile musicale - fa parte della loro sensibilità artistica. In questo demo, infatti, si affermano l’amore per i Pearl Jam, cui si affiancano sonorità molto vicine ai Timoria nella loro versione più grunge.

Brani diretti, un rock con netta predominanza delle chitarre elettriche su cui il cantante, con voce equilibrata e sicura, costruisce trame melodiche efficaci e trascinanti che colpiscono al primo ascolto.

In generale nel lavoro si trovano idee musicali originali e valide ma che faticano a spiccare il volo, soprattutto in alcune ritmiche di passaggio. In questi punti, infatti, la ricerca dell’inconsueto e del nuovo sacrifica la linearità della canzone, che subisce degli abbassamenti di tensione.

Questa può essere considerata solo una prima introduzione, visto l’esiguo numero dei brani ascoltati. Attendiamo l’uscita di un album o un demo ufficiale registrato in uno studio di registrazione valido, con un numero più elevato di canzoni, per dare una visione più esaustiva del prodotto.

---
La recensione demo di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2002-03-13 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia