< PRECEDENTE <
album Dormire con altra gente - Sebastian

recensione Sebastian Dormire con altra gente

Microsolco / Audioglobe 2002 - Pop, Indie, Alternativo

RECENSIONE
15/03/2002

Inizia con una chitarra acidissima questo secondo lavoro dei Sebastian, milanesi pazzamente innamorati tanto del rock ‘n’ roll quanto della tradizione melodica peninsulare, al punto che il riuscito connubbio viene fotografato in “Dormire con altra gente”, album che già gli è valso il marchio della Microsolco, lungimirante label attenta al mondo underground.

E non vi confonda il nome, tutt’altro che un tributo alla band scozzese che risponde appunto al nome di Belle & Sebastian; qui si viaggia a ritmi un tantino più sostenuti e forse il sound di riferimento potrebbe essere quello di casa Poptones, considerato che alcune canzoncine non sfigurerebbero nel catalogo edito da Mr. Alan McGee. Mi riferisco, ad esempio, a “Sleepless dictaphone” (una perla di indie-pop!), a “Prima donna” (che tradisce, splendidamente, influenze Placebo ma che ne contiene mille altre!), a “Il vuoto” (dove invece la musa si chiama David Bowie), a “Svetlana” (brutto il titolo, ma le chitarre meritano un plauso) e alle finali “Sul filo” e “Alice”, episodi di assoluto valore in cui i Nostri sembrano non solo voler liberare la tensione del cantato in italiano ma, con l’immaginario, si spostano oltreOceano (la traccia conclusiva sarà una delizia per le vostre orecchie).

Una volta concluso l’ascolto, mentre si scorrono i credits sorprende la presenza di Giorgio Ciccarelli nel ruolo di co-produttore artistico, ma in realtà basti pensare all’ultimo parto dei Sux - e, ancor di più, alle soluzioni melodiche contenute al suo interno - per determinare il suo apporto. L’unico difetto di questo dischetto, proprio nel voler fare i pignoli, è che forse soffre di una disomogeneità stilistica a volte troppo marcata; ma in fondo i ragazzi stanno ancora correndo (a grandi passi) verso la maturità, e con questo cd hanno confermato che da ‘piccoli’ il nutrimento non era a base di insipidi omogeneizzati bensì ricco di saporiti ingredienti. Va da sé che anche voi dovrete quantomeno assaggiare le loro 10 ricette, sulla cui riuscita garantisco personalmente.

Buon appetito.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani