Bivio H Confusione 2011 - Pop

Confusione precedente precedente

Un pop sanremese della peggior specie, senza un briciolo di inventiva

Non è così comune vedere un ep come quello dei Bivio H su Rockit. Il quartetto triestino ci pare infatti il classico prodotto confezionato per un pubblico più vicino a Radio Italia, con poco a che spartire con la proposta del nostro sito. 

Per questo motivo, non pensiamo sia il caso di tirare in ballo la stroncatura epocale. Davanti a un testo come "L’Amore te lo volevo dire, arriva su dal cuore, e non si può fermare / L’amore è come una canzone, regala un’emozione, che non si può spiegare / L’amore… che c’è in te" diventa anche complicato trovare lo spunto per una critica in funzione costruttiva.

E non andrebbe certo meglio se mai foste curiosi del lato musicale: un pop sanremese della peggior specie, ovvero del tipo che, non appena attacca il pezzo, sai dove andrà a parare ogni singolo strumento. Tanto per ribadire che anche per suonare del pop mainstream ci vuole un minimo di creatività. Ma la chiudiamo qui perché andare oltre, spero concorderete, non ha alcun senso.

---
La recensione Confusione di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2012-03-22 00:00:00

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • areasonica 9 anni Rispondi

    Grazie comunque per la opinione sincera.