< PRECEDENTE <
RECENSIONE
21/12/2011

Iniziamo con una nota extra musicale: con un nome del genere, se mai si presentasse l'occasione per gli Iran Iran di fare una tournée oltreconfine, sarà praticamente impossibile varcare quello statunitense, vista e considerata la fobia che in questi ultimi anni gli yankee hanno di Ahmadinejad e di tutto ciò che rappresenta.

Così come è anche vero che, per raggiungere quest'obiettivo, la band dovrà ancora lavorare molto. Innanzitutto sulla pronuncia, al momento l'aspetto meno credibile per poter competere ad armi pari con i capisaldi del genere con cui si confrontano. E nello specifico ci riferiamo, come spesso succede ultimamente, ad una e una sola band, ovvero i The Rapture, vero e proprio punto fermo a cui molte formazioni nostrane si sono ispirate negli ultimi anni.

E il quartetto triestino non fa eccezione, ma evita intelligentemente di esordire subito con un'opera sulla lunga distanza, preferendo invece il formato dell'EP. Così facendo, non solo limita i danni, ma riesce persino a farsi apprezzare con 4 canzoni godibilissime. Visto infatti come stanno le cose, ovvero una capacità di scrittura già oltre la sufficienza, ma lontana da uno stile personale, un long-playing avrebbe appesantito non poco l'ascolto, mentre con solo 1/3 delle tracce rispetto alla classica dozzina, il risultato é più che apprezzabile (al netto dei difetti sottolineati qualche riga addietro).

Persino l'attitudine è quella giusta, ma un bel po' di concerti e un produttore che sappia plasmare al meglio il sound permetterebbero alla proposta di scalare qualche gradino nella lunga lista delle preferenze di molti. Attendiamo risvolti positivi prima che il mondo finisca.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti (2)
Carica commenti più vecchi
  • Stefano Rapini 23/12/2011 ore 11:06

    @feedbaknoise
    Grazie davvero per i complimenti. Riferirò tutto al chitarrista! Credo proprio che sarà contento visto che (magari sarà l'età, eh!) ci sentiamo molto più vicini ai Gang of Four che ai The Rapture. O tempora o mores!

    > rispondi a @StefanoRapini
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
> PROSSIMA >
Pannello

TOP IT

La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

vedi tutti

La musica più nuova

Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

vedi tutti
Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani