< PRECEDENTE <
RECENSIONE
05/04/2014

Partiamo subito dal difetto principale di questo EP: i brani faticano a prendere il volo e, in alcune fasi, le parti cantate mettono in evidenza qualche debolezza. Ed è un vero peccato perché all’interno delle singole canzoni sono reperibili alcuni elementi molto interessanti. I Dead Models, in sostanza, attingono in maniera abbastanza corposa da tutto il panorama alternative rock anni 90 e 2000, senza dichiarare apertamente le proprie influenze. Ci sono melodie alla Stroke più che credibili e convincenti, ma più di uno scivolone vocale (la title-track, ad esempio). “One eyed girl” è la migliore del disco: un pezzo in pieno stile Pavement, tanto sghembo e ruvido quanto intrigante.

Ci vuole altro materiale per capire se i Dead Models valgono davvero, ci sono le potenzialità ma al momento sono ben evidenti i limiti di questa band. Un ep ancora grezzo ma con alcuni buoni spunti. Vedremo cosa ci propongono in futuro.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani