Metrognomi demo single 2002 - Rock, Pop, Elettronica

precedente precedente

Non so come si faccia ad attribuire un bollino 'Primascelta' su Rockit, sono un defilato e non conosco affondo i meccanismi che regolano le gerarchie del sito. Ma a questi Metrognomi un bollino lo metto io: geniali!

Tre pezzi cazzutissimi in cui c'è di tutto: una patchanka di influenze che si spinge lontanissimo nel tempo e nello spazio. Questi Metrognomi sono un po' simili agli gnomi della saga della teiera volante dei Gong, un po' progressive ma anche un po' elettrolitici. Insomma, un gruppo che meriterebbe al più presto tre cose: un contratto discografico, il supporto della stampa (e noi glielo diamo) e tanta fortuna.

Prendono il nome da una leggenda, vera o fittizia non so, ambientata nelle fogne di New York del XIX secolo. Li ci sarebbero stati i Metrognomi, piccoli esseri dotati di intelligenza superiore e da un energia interiore enorme, sterminati dall'uomo. Loro, invece, sono nel nord est italiano e fanno una pippa ai vari Soerba e La Sintesi a livello di trasversalità pop, senza difettare in spunti chitarristici marcatamente noise.

Ora come ora mi sento di dire che hanno le carte in regola per essere un gruppo di riferimento... io li trovo davvero geniali, ma questo l'ho già detto.

---
La recensione demo single di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2002-04-17 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia