montgomery montgomery 2012 - Folk, Acustico, Easy-listening

Disco in evidenzamontgomery precedente precedente

La chiamano sweet-folk, ed è dolce davvero questa musica delicatamente pop che sa di pioggia e prati verde Irlanda.

I Canadians non ci sono più, e non è una buona notizia. Però possiamo consolarci con Lava Lava Love, Ancher e, da qualche giorno, con Montgomery, progetto solista di Duccio Simbeni, cantante dei Canadians, appunto. Progetto che in verità non è conseguente allo split del gruppo: pare infatti che l'idea risalga addirittura al 2004, poi messa in un cassetto e ora tirata fuori, con la complicità del chitarrista Matteo Bertolotti e della violoncellista Daniela Savoldi. Coinvolto infine anche Simone Gelmini, è stato realizzato questo ep di sweet-folk, come Simbeni definisce la sua musica. 

È una definizione più che calzante, e in effetti c'è poco altro da aggiungere: folk dolce, sognante, evocativo, malinconico di una malinconia decisamente britannica. Quella che partorisce struggimenti musicali densi come nebbia e lievi come  pioggerellina, quella di Nick Drake, Damien Rice, Belle And Sebastian, sì quella. 

I Canadians non ci sono più e continua a non essere una buona notizia, però forse era uno di quei casi in cui la somma non vale più delle singole parti. Sicuramente la parte in Montgomery vale, e ci ha addolcito la nostalgia.

---
La recensione montgomery di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2012-03-19 00:00:00

COMMENTI (2)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • utente57088 9 anni Rispondi

    la voce e' troppo " pulita " e risulta il tutto un tantino lezioso , e' ben confezionato ben prodotto ma inconsistente 6

  • dinotterecords 9 anni Rispondi

    Commento vuoto, consideralo un mi piace!