05/05/2002 di Enrico Rigolin

L’essenza di compilation come queste, la riuscita di simili operazioni di assemblaggio, sta nella loro capacità di ‘durare’ senza cadute di tono, di avere una propria compattezza, una idea di fondo capace di reggere lungo tutto l'arco dell'ascolto.

Per il primo volume della “Reset Bar compilation”, va subito detto, la missione è compiuta.

Non è da vedersi nel dancefloor la destinazione di questa compila: “Reset Bar” è un locale ferrarese, anche se le musiche che troverete in questo dischetto vi sembreranno scelte dai deejay del versante occidentale di Ibiza, in quella Sant Antoni dove sorge il famoso “Cafè del Mar”.

"Musica para puestas del sol", musica da tramonti, la definì sprezzantemente un impasticcato catalano fuori contesto, convinto che il Cafè del Mar (o il Buddha bar) fosse un delirio chimico come l'Amnesia, e invece no: là - come qui al Reset - si sta dannatamente bene, colla differenza che “Reset Bar Compilation” saggiamente evita certe incursioni in territori ambient.

Non ci sono ansie, ci sono piuttosto battiti rallentati ma anche sporadiche accelerazioni, c'è una prevalente vena lounge, un gusto retrò che fa figo e si sposa alla grande con un... cocktail.

Sorriso compiaciuto, Martini Bianco in pungo, è proprio il versante lounge/cocktail a farla da padrone lungo i 13 brani messi assieme dai dj-gestori del Reset Bar: di fianco ai Monorail, a Sam Paglia ed agli strepitosi Jestofunk, troviamo quindi i nostri preferiti Montefiori Cocktail (con la sublime sviolinata dedicata a Edvige Fenech di “Sofisticata”).

Tira insomma una rinfrescante aria di casa Irma Records al Reset bar, ma non solo, chè i nostri non mancano, fra un cappellaccio e l'altro, di aggiungere una spruzzatina di puro funkettone e un pizzico di unz-unz (“Refined funk” di Dj Stella), chè il sole non può sempre essere in bilico sul mare: scende e allora arriva la notte e i piedi devono pur muoversi...

In Via Romei, nel pieno centro di Ferrara, un lungo corridoio blu invita ad entrare e ad immergersi in un'atmosfera che nulla ha a che spartire coi soliti pub, e se proprio dobbiamo limitarci a parlar di musica, allora i Josè Padilla estensi non mancheranno di soddisfare i Vostri timpani.

Ci si vede al bancone però, per un cocktail.

Info: www.resetbar.com - resetbar@hotmail.com

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati