Modojohn Fuori di testa 2012 - Rock, Pop, Indie

Fuori di testa precedente precedente
03/11/2012 Modojohn 0

Pop rock piacevole con testi interessanti ed originali ma arrangiamenti troppo lineari ed ordinari

Pop rock garbato e piacevole, con testi interessanti, provocatori ed originali ed una struttura melodica generalmente orecchiabile; gli arrangiamenti invece convincono meno: leggeri, lineari e che, alla lunga, non stuzzicano l'attenzione.

Dopo un recente passato con velleità swing, Modojohn ci prova con il pop: mira alla hit intelligente, di quelle che inseriscono piccole idee dall'alto potenziale controculturale in una musica apparentemente blanda, ottima per l'airplay radiofonico. Ci riesce a metà, si capisce l'intento di andare oltre il solito cantautorato, di voler scrivere canzoni oblique che ricordano un le accellerate linguistiche di Daniele Silvestri, ma un po' di sostanza manca. Gioca con le chitarre distorte e i suoni più diversi ma l'effetto è sempre quello: non c'è un pezzo che si stacchi dagli altri e si faccia ricordare davvero.

Sembra la solita conclusione ma è così: le potenzialità ci sono, spero che in futuro riuscirà anche a metterle in pratica.

 

---
La recensione Fuori di testa di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2012-11-03 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia