< PRECEDENTE <
album Scatramundus Ep - Scatramundus

Scatramundus

Scatramundus Ep

2012 - Stoner, Noise, Post-Rock

RECENSIONE
04/10/2012

Sferzate elettriche e inquietudine da rumore in questo ep degli Scatramundus, quartetto perugino qui al suo esordio. Schitarrate sature di distorsione e progressioni non strettamente convenzionali si dipanano in queste cinque tracce per ventun minuti di musica, in cui si alternano momenti noise a echi grunge ("Achille and the turtle"), stilemi tipici del post-rock ("Caddis", "313") a code incandescenti che molto devono alla lezione di Tom Morello ("Lied #1", ancora "Achille and the turtle"). Il risultato è senz'altro degno di interesse, con alcune punte di originalità ("313") e dinamismo (l'opener).

Peccato solo per la voce, davvero incerta nell'intonazione oltre che nella presenza (lo stesso vale per i cori), in tutti e quattro gli episodi cantati. Una pecca su cui si può soprassedere dal vivo ma non su disco, e che purtroppo può far scendere il voto di un lavoro come questo, per il resto più che valido, alla sufficienza risicata.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >