blue 'chaos' light Give Me Back My Skin 2012 - Rap, Gotico, Electro

Give Me Back My Skin precedente precedente

Un bel miscuglio di frattaglie elettroniche ‘80/’90 che sembrano cucite insieme dal Dott. Frankenstein durante una delle sue rarissime pause pranzo.

Dietro il progetto Blue ‘Chaos’ Light si nasconde il producer fiorentino Giulio Nicolardi, portavoce di una personalissima concezione – a dire il vero piuttosto confusa e confusionaria – di elettronica notturna e danzereccia, commista a velate sfumature tamarre, che, contro natura, prova a conciliare sotto lo stesso cielo di pattern le parti sintetiche meno sovrapponibili di ’80 e ’90.

In uno slancio di dilettantismo patinato, ma forte di un’indiscutibile conoscenza delle fonti, Nicolardi attorciglia intorno allo stesso tema portante (rubricato dallo stesso titolo ripetuto su 6 tracce) disimpegni future-pop e cupe atmosfere elettrogoth, scenografie synth-wave ed eurodance rappata d’alta classifica, convogliando forzatamente dentro lo stesso flusso sonoro i Colony 5 piuttosto che i Nightwish più melodrammatici, i primordiali Simple Minds insieme alle scorribande vocali di Snap e Corona dei bei tempi che furono.

Un curioso quadretto d’insieme che sembra cucito insieme dal Dott. Frankenstein durante una delle sue rarissime pause pranzo.

---
La recensione Give Me Back My Skin di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2013-09-25 00:00:00

COMMENTI (2)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • antobel 9 anni Rispondi

    Mea culpa Giulio. Mi sembrava di averlo letto sulla vostra scheda. Faccio rettificare.

  • utente61346 9 anni Rispondi

    un errata corrige non sono originario di lecce... ma di firenze

IL TUO CARRELLO