< PRECEDENTE <
album Welcome In Disagio Meganoidi

recensione Meganoidi Welcome In Disagio

2012 - Rock, Dark

RECENSIONE
15/05/2012

"Al Posto Del Fuoco" dei Meganoidi è stato un disco importante. Scuro, scurissimo, con la voce di Davide Di Muzio che metteva in fila testi tra i più belli degli ultimi anni. Una perla non esente da piccole imperfezioni, ma dotata di picchi troppo alti per la maggior parte delle band italiane, che si aggirano sui social network neanche stessero sfilando al Lollapalooza.

Ecco, il problema è che "Welcome In Disagio" con il suo predecessore ha in comune solo la propensione allo sfoggio di distorsioni muscolari e ritmiche irregolari. Ma a scagliare riff a cento chilometri l'ora si rischia, a volte, di creare vortici di autostima che sopravvivono soltanto il tempo di un pogo sotto il palco. Prima c'era un'ispirata ossatura pop a sostenere i sogni slowcore e gli incubi noise architettati dal gruppo. Oggi invece sembra che i Meganoidi non sappiano bene che direzione prendere: da un lato hanno dimenticato come si costruisce un ritornello che ti entra in testa senza chiedere il permesso, dall'altro il loro slancio rock'n'roll eccelle nella tecnica ma crolla nella visionarietà.

L'analisi del lavoro diventa quindi impietosa, tra la routine rock di "Milioni Di Pezzi", la mancanza di mordente di "Ghiaccio" e la blueseggiante banalità di "Finestre Aperte". Eppure, quando si getta nell'ottovolante hardcore di "Ogni Attimo" e quando si traveste da Motorpsycho in "Occhi Accesi", la band dimostra di avere ancora le qualità che l'hanno portata a costruire uno dei percorsi artistici più interessanti degli ultimi dieci anni. In quest'ottica, "Welcome In Disagio" può essere visto come un passaggio intermedio e interlocutorio, un prologo non del tutto riuscito che però potrebbe dare la spinta a nuove meraviglie, nuove storie, nuove idee.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani