Entirety In caelo omnia acciderunt (ep) 2001 - Metal

precedente precedente

purchè provenga dalla Svezia o dalla Norvegia, quando in Italia ci sono band che suonano mille volte meglio di tanti sopravvalutati colleghi esteri. E’ il caso dei varesini Entirety, attivi dal 1993 (allora suonavano doom-metal con il monicker Hecatomb), autori di un ottimo mini-cd che riesce ad amalgamare parti di violento black metal, evidenziate dalla tagliente sezione ritmica, con momenti più rallentati di stampo swedish death-metal (“In Flames”, “Dissection”).

La voce di Luca si inserisce alla perfezione nel magma sonoro creato dalle chitarre e dal preciso drumming dando alle canzoni incisività e potenza, merito anche di un’ottima produzione che esalta il suono rendendolo competitivo e mai confusionario.

L’unica nota negativa è la mancanza dei testi, comunque rimane la certezza di un disco onesto che può solo far ben sperare per il futuro!

---
La recensione In caelo omnia acciderunt (ep) di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2002-06-30 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia