Die ‘e Amargura Notte de nuraghes 2012 - Jazz, Etnico, Crossover

Notte de nuraghes precedente precedente

I Die 'E Amargura debuttano con l'interessante “Notte De Nuraghes”, disco definito dall'alta qualità tecnica e dall'originale scelta di cantare in dialetto sardo.

Ad aprire ci pensano l'anima latina/mediterranea di “Arrumba” (percussioni sullo sfondo, chitarre in primo piano) e il veloce e vivace piglio di “S'oru” (un susseguirsi di cambi di ritmo ed atmosfera). “Notte De Nuraghes” abbraccia con la sua delicatezza, concedendosi ampie parti di tastiera e pochi momenti di chitarra elettrica, mentre “Non Ti Cheria”, avvolgente nei ritornelli (c'è anche la fisarmonica), apre a “Su Monte De Gonare”, al suo ribollire ritmico e alla sua maggior incisività. “S'ora De S'accabbadora”, più ariosa e distesa, scivola dolcemente nelle nostre orecchie, aprendo all'introversa e riflessiva “Terra Antiga”. “Iscorias” e “Arsura”, sempre orientate su toni malinconici, sanno di raffinata musica pop italiana anni '90, mentre “Coro 'E Chisina”, sempre viscerale ed espressiva (grazie alla chitarra dal sapore mediterraneo), lascia che a concludere sia “Sa Vida” con la sua sottile e delicata capacità evocativa.

La band sarda, dimostrando di avere ottime abilità esecutive e compositive, sforna un disco intenso e corposo. Notte De Nuraghes riporta vicino a noi una terra e una cultura che spesso crediamo troppo lontane. Un disco molto interessante.

---
La recensione Notte de nuraghes di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2012-08-09 00:00:00

COMMENTI (4)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • dieeamargura 6 anni Rispondi

    Ragazziiiiiiii.
    grazie e buona musica a tutti!!!

    FATECI SUONARE IN SARDEGNAAAAAA
    (la nostra Sardegna)

  • agenziaEmi 6 anni Rispondi

    Non conosco il sardo ma la loro musica mi ha sconvolto...
    Li ho sentiti per caso in uno studio di registrazione e due mesi dopo li ho portati a Como...
    In concerto sono superbi: i soli del chitarrista elettrico si intrecciano con le scale ad alta velocità del chitarrista flamenco... Hanno fatto ballare la gente sui tavoli :-)

    Ottimi musicisti e bravissime persone.

    Grazie DeA,
    a presto

  • agenziaEmi 6 anni Rispondi

    Un gruppo speciale per veri intenditori...
    Non capisco i testi ma la loro musica mi ha sconvolto...
    Dagli assoli elettrici si intrecciano micidiali scale ad alta velocità del chitarrista flamenco...
    Ho portato i DeA in concerto a Como e hanno fatto ballare la gente sui tavoli...
    Bravi musicisti e ottime persone.

    Grazie DeA
    a presto

    Emi

  • osservatorioIsola 6 anni Rispondi

    Il primo ascolto non mi ha colpito troppo anche se alcuni brani hanno acceso in me una curiosità "malsana" tanto è vero che dopo il secondo ascolto sono diventato "DeA-dipendente" e ho tenuto il CD fisso in auto per 6 mesi. Anche a casa ho ascoltato ripetutamente il disco tant'è che i miei figli (Luca e Alessandra) di 7 e 9 anni hanno imparato a memoria i testi (senza capire ovviamente una parola).
    Che dire, un'esperienza che mi ha ridato le emozioni che solo i gruppi storici di una volta riuscivano a trasmettermi. Bravi ragazzi, continuate così.

    Claudio