< PRECEDENTE <
album demo rel 2.0 - Zivago

recensione Zivago demo rel 2.0

2002 - Indie, Elettronica, Alternativo

RECENSIONE
17/07/2002

Fanno alternative-pop, i milanesi Zivago. E citano Deus, Spacemen3, Aphex twin, Radiohead tra i numi tutelari. Sarà. Ma ad ascoltare il loro gradevole e interessante demo, altri nomi vengono in mente. I Charlatans, innanzitutto, indimenticati alfieri del Manchester sound che fanno capolino a più riprese tra i solchi digitali di “Demo rel 2.0”. Nelle soluzioni armoniche e compositive, per dirne una, nello sviluppo gentile e sommesso della melodia, per completare il quadro.

Certo, il clima è diverso: come proclamato nelle note che accompagnano il cd, “l’idea guida è espressa dalla formula post-pop”. Ovvero, “un equilibrio tra sperimentazione e immediatezza tra nuovi suoni e ricerca melodica, tra sequencing e improvvisazione”. Ed “Equilibrio” si chiama anche uno dei pezzi del lavoro. Che rivela altre nobili influenze, visto come ricorda, un po’ troppo da vicino, “Prendi le mani la testa” del signor Lucio Battisti (da “Il nostro caro angelo”, 1973: provare per credere).

Emergono pure altri eccellenti influssi italiani. Il Battiato di “Meccanica” per gli arrangiamenti e di “La voce del padrone” per certi passaggi nei testi (un verso come “Le cose che ci bastano ci sembrano importanti” pare espunto da “Bandiera bianca”). Ma anche Soerba e Bluvertigo. Qualche spruzzatina di Depeche Mode primo periodo, e il gioco è fatto. Bilancio negativo, allora? Macchè! Gli Zivago hanno una loro personalità e originalità, prepotenti in “Come liquido”, vero pezzone che più d’uno vorrebbe aver scritto. E spunti interessanti sono disseminati un po’ dovunque.

Solo che i veri nemici degli Zivago sembrano essere loro stessi. Che mantengono gli arrangiamenti sempre sommessi e il basso in sottofondo senza che i pezzi partano mai davvero, esprimendo le loro potenzialità dance (in senso positivo). Chissà, forse è la giovane età, la voglia di essere alternativi per forza. Eppure la stoffa c’è, e il pop scorre sulla punta delle dita.

Si tratta solo di tagliare meglio il vestito. Sotto, allora.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani