< PRECEDENTE <
RECENSIONE
15/01/2013 di Jack Nessuno

Sei tracce che partono tutte da una chitarra acustica e una voce amichevole,  per poi ampliarsi grazie all’episodico e ben dosato supporto tra di piano, armonica, fisarmonica, archi. Tematiche strettamente personali e quotidiane, affrontate e cantate con un certo disincanto. Niente di clamoroso e trascendentale sia ben chiaro, ma quel non prendersi troppo sul serio ti suona spontaneo, sei quasi più clemente sul giudizio complessivo. Che non è "sufficiente", ma nemmeno "inclassificabile", per dirla con i voti di scuola. Potrebbe ripartire da qui, conservare il suo lato naif e lavorare, molto, su tutto il resto.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >