24/09/2012

Ragionare sulla traccia singola non è mai semplice: a meno che non sia uno schiaffo sonoro, il pezzo non può fare altro che dirti davvero poco di un artista. Se poi si tratta, come in questo caso, di chillwave liscia e univoca quanto un’equazione matematica, con i giusti bassi, l’accenno di voci campionate, il loop di note come gocce costanti sui vetri, o perline scintillanti che scivolano via lungo piste circolari, then it’s really hard.

Ballabile e trascinante, accompagnato da un video ipnotico e al tempo alienante dove una camera fissa immortala un tramonto sul mare, il pezzo non manca di una sorta di energia malinconica che sposa il glo-fi a un non so che di etereo che resta sospeso senza mostrarsi in pieno, ma c’è. Ben costruito, spara diretto sul dancefloor e funziona, ma ragionare su una traccia singola è come amarci solo perché adesso stiamo bene: ci crederesti?

---
La recensione Gente di Marte - Recensione - Believe di margherita g. di fiore è apparsa su Rockit.it il 17/07/2019

Tracklist

00:00
 
00:00

Commenti (1)

  • D_GdM 24/09/2012 ore 18:08 @D_GdM

    Grazie Margherita!
    Bella recensione, condivido in pieno... Spero di poter fornire presto altri spunti per poterci credere...

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati