shizune Mono no aware: between eternity and the burial 2012 - Punk, Hardcore, Screamo

Disco in evidenzaMono no aware: between eternity and the burial precedente precedente

Il ritorno degli Shizune. Mono No Aware, hardcore e fiori di ciliegio

Mono No Aware è il senso di tristezza e impotenza che deriva dalla presa di coscienza della transitorietà delle cose. E’ passato meno di un anno da quando i vicentini Shizune esordivano con quei sette pezzi urlati e pestati con conseguente attenzione su suolo nazionale (e non). Ora son tornati, carichi e pronti a mietere vittime, con questo breve concept. La caducità dei rapporti e l’irrimediabile cambiamento, inizio e fine, fine e inizio, sembrano riflettersi nelle scariche di queste cinque tracce, dirette e incompromissorie. Il cocktail della sbronza triste è sempre il solito: post-hardcore, screamo e melodia emo legati da una buona dose di tecnica e stile. Testi italo-giappo-inglesi, approccio otaku oriented misto a ad una forte sensibilità,  tangibile appieno nelle tematiche di una tracklist strutturata sull'immagine del fiore di ciliegio, sorta di allegoria del mono no aware, sono gli stilemi ai quali gli Shizune sembrano ormai averci abituato.

Se gli episodi più tirati valgono loro ancora una volta l’attestazione di Touchè Amorè de noantri ("Kamchatka", "Plague Doctor"), la novità risiede in quelle parentesi maggiormente melodiche e intimiste ("Dyatlov Pass Incident, Холат​-​Сяхыл");  giusta dose di malinconia e violenza hardcore. Dove anche l’intermezzo sembra farsi fin troppo smielato a discapito di rabbia e dolore ("MONØLITH: Fall of Nibiru"), non lascia indifferenti, andando a toccare le giuste corde emotive in modo genuino e affatto velleitario.

"Mono No Aware: Between the eternity and the burial" è solo un altro tassello ben accetto per la conferma definitiva di una band che nei contesti hardcore ha già detto la sua e, sicuramente, ha ancora molto da esternare. 

---
La recensione Mono no aware: between eternity and the burial di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2012-10-30 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia