Cydia Uscita di Emergenza 2012 - Alternativo

Uscita di Emergenza precedente precedente

Bocciati con debito in musica, italiano e buon gusto

Un rock alternativo del tutto simile a quello dei primi Verdena, compreso il cantato, che niente aggiunge né toglie ai nostri ascolti. I Cydia non brillano per particolari colpi di testa o rivelazioni nelle loro composizioni, piuttosto si appiattiscono su un sound noto e arcisuonato, fatto di brani stabili nella loro forma-canzone, dilatazioni sui ritornelli, code strumentali dal sapore stoner (“Taser!”), ma non si spingono mai troppo in là.
I testi, elementari, sembrano suoni emessi per sposarsi col tessuto musicale, piuttosto che reali intenzioni espressive. Ero quasi tentata di promuoverli comunque con una sufficienza risicata e-passa-la-paura, ma poi sono arrivata all'ultimo brano del disco, “Mestruo celebrale”. A parte il cattivo gusto nello scegliere il titolo, a parte la svisata elettronica finale che in questo disco ci sta come le acciughe col cioccolato, ma su quel “celebrale” scritto con la L proprio non transigo. Mi sono cadute le braccia, e quella sufficienza si è trasformata in una bocciatura con debito formativo in musica, italiano e buon gusto, rimandati a settembre con la quasi certezza di non superare l'esame di recupero.

---
La recensione Uscita di Emergenza di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2013-07-08 00:00:00

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • Cydia 9 anni Rispondi

    Grazie per la recensione! Hai perfettamente ragione ma il fatto che l'ultimo brano sia scritto con la L e non con la R è INTENZIONALE, come la "svisata elettronica" alla fine. E' un pezzo che non c'entra nulla con il resto delle tracce ed è fine a se stesso.
    A Settembre pubblicheremo un nuovo album che colmerà tutte le lacune, giustamente evidenziate, che affliggono il gruppo. Vogliamo essere promossi a tutti i costi .