< PRECEDENTE <
RECENSIONE
04/04/2013 di Jack Nessuno

"Here There Anywhere like you" è ep dalle tinte decisamente british. il disco mette in luce una capacità di scrittura fresca e solida per quanto derivativa, nel bene e nel male. Tra gli episodi meglio riusciti figura senza dubbio “Windig Road”, melodia ruffiana ed incedere kinksiano. Segue a ruota libera una “Little dreams” agrodolce e malinconica, influenzata dagli Stereophonics più soft.

I seri problemi d'originalità cominciano invece con brani come “Unpredictable Low” e “Stand Till you fall”.
Per quanto ben congegnati tradiscono una passione fin troppo marcata per gli Oasis, rischiando di passare per mere cover. Il fantasma dei fratelli Gallagher si annida infatti dietro l'angolo, andando ad impossessarsi di soluzioni melodiche e timbriche vocali, compromettendo così la personalità della band.

Il percorso verso un'identità ben definita è dunque ancora lungo, visto anche la recente fondazione dell'ensemble. Per il momento non posso però fare a meno d'apprezzare la vivacità delle composizioni e il fascino dei loro ritornelli a presa rapida. Con calma a Knebworth ci si arriva.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >