< PRECEDENTE <
album Mathonbay EP - Mathonbay

recensione Mathonbay Mathonbay EP

2012 - Rock, Alternativo

RECENSIONE
06/03/2013

Nati dalle ceneri del progetto Tremendous Pastor nel 2011 i Mathonbay sono un giusto mix di future punk e alternative rock. I quattro sfornano un sound tagliente, onirico, a tratti camaleontico. Non a caso nel primo pezzo cantano: ”the knife; It plunges silently in the dark of dock four / il coltello, si tuffa in silenzio nel buio della banchina quattro” quasi per raccomandare l’ascoltatore a stare attento. “Arpeggi” è un brano pieno d’isterici cambi di ritmo sorretti da una voce molto ispirata e mai fuori nota. Brani come “Bryan Drevich” e “Moon Ashes” sono veri e propri pugni sferrati allo stomaco del povero ascoltatore. Il gruppo Toscano si ciba non solo di musica ma anche di arti visive (spesso dal vivo suonano indossando delle maschere da loro create). L'intero EP è forte, nonostante siano al loro primo lavoro sembrano già esperti e maturi al punto giusto, tuttavia l’influenza di alcuni padri putativi, come i The Mars Volta e At The Drive si fanno sentire troppo dando allo spettatore la sensazione di ascoltare un prodotto ex-novo e non del tutto intonso.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti (1)
  • Martino.Coppi 07/03/2013 ore 17:17

    Nice! :)

    > rispondi a @Martino.Coppi
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
> PROSSIMA >
Pannello

TOP IT

La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

vedi tutti

ULTIMI ALBUM

Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

vedi tutti
Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani