< PRECEDENTE <
RECENSIONE
14/03/2013

Proprio nel giorno dell'elezione del nuovo Papa, mi trovo a recensire questo primo lavoro dei Christoteque, duo electro-rock emiliano. "Concordati Lareranensi" è un ep composto da tre pezzi. La prima cosa che ho pensato nel momento in cui l'ho messo in cuffia è stata: centro sociale. I Les Christoteques sono il gruppo perfetto da serata al centro sociale. Non leggete questa mia affermazione come dispregiativa. E' semplicemente il perfetto album da sentire durante una serata in cui spegni il cervello, ti metti davanti alle casse e sudi a ritmo del rock elettronico martellante e ipnotico di questo duo modenese.

Durante le tre tracce, la linea di basso e chitarra è ruvida e dritta come un pugno in faccia, ed è proprio questa la vera forza dell'ep. Unico neo è a mio parere, la linea vocale un po' troppo lasciata al caso, in particolare nel secondo pezzo "Il Mio Brano". La voce potrebbe sicuramente lasciare di più il segno andando ad accentuare la forza della chitarra, invece si trova ad essere solo un accessorio quasi abbozzato. Anche per questo motivo il brano più riuscito è il primo: "Nevbulosfiah", dove i ragazzi sono interamente concentrati sulla musica e sui ritmi ossessivi. L'ultimo brano "Herasdt" è un chiaro omaggio ai CCCP, anche grazie ad un campionamento della voce di Giovanni Lindo Ferretti. Malgrado la registrazione e il mix poco curati è sicuramente un ep che ha qualcosa da dire. Aspettiamo la prossima prova di Simone e Tommaso per confermare il parere complessivamente positivo.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti (1)
  • Simone Santirocco 15/03/2013 ore 21:16

    grazie per la recensione!!! e grazie per le critiche costruttive

    simone les christoteques

    > rispondi a @SimoneSantirocco
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
> PROSSIMA >